Privacy Policy Centro antiviolenza Sportello Donna – Sirio CSF cooperativa sociale ONLUS

Centro antiviolenza Sportello Donna

Sportello che offre consulenze gratuite
legali, sociali, psicologiche e pedagogiche, spazi d’ascolto in gruppo e individuale
a donne in difficoltà

Mission

Il Centro Antiviolenza Penelope è stato creato per offrire un luogo alle donne dove essere sostenute e aiutate.
Il Centro è impegnato nella presa in carico delle vittime di violenza, nel contrasto ad ogni forma di violenza di genere e nella promozione di attività legate al cambiamento culturale, alla sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza sulle donne.
Il Centro Antiviolenza offre servizi gratuiti, con garanzia di assoluta riservatezza, segretezza e anonimato. I principi su cui si fonda l’intervento delle operatrici del Centro Antiviolenza sono:
Non c’è donna che meriti di subire violenza, non esistono giustificazioni ad alcun tipo di violenza.
La violenza sulle donne è una violenza che ha radici nella disparità di potere tra i sessi.
L’autore è l’unico responsabile della violenza che agisce.
Le azioni violente sono crimini e devono essere sanzionate.
La violenza degli uomini contro le donne non è un problema individuale, ma sociale.
La violenza degli uomini contro le donne può venire meno solo se la società smette di tollerarla.

Il personale

Il Centro Antiviolenza si avvale della collaborazione di personale esclusivamente femminile.
Le operatrici che operano all’interno del Centro hanno una preparazione specifica sui temi attinenti il maltrattamento e la violenza sulle donne, nonché un’esperienza sul campo.
Nello specifico collaborano all’interno del Centro: operatrici dell’accoglienza, assistenti sociali, psicologhe e avvocate.

I servizi offerti

Accoglienza telefonica 24 ore su 24: negli orari di chiusura del Centro è attiva una segretaria telefonica: lasciando un recapito si viene richiamate da un’operatrice, appena disponibile.
Colloqui di accoglienza e sostegno: sono finalizzati alla raccolta della storia personale della donna, all’analisi dei bisogni e alla strutturazione del percorso di uscita dalla violenza. Durante i colloqui di accoglienza le operatrici hanno la possibilità di effettuare la valutazione del rischio.
Informazioni e consulenza legale sia in ambito civile che penale.
Assistenza legale per pratiche di separazione, affidamento e/o processuali.
Consulenza psicologica finalizzata alla rielaborazione del trauma derivante della storia di maltrattamento.
Consulenza sociale finalizzata all’orientamento nell’utilizzo dei servizi del territorio, all’orientamento in ambito lavorativo e alla ricerca di una nuova abitazione.
Sostegno ai minori vittime di violenza assistita in ambito psicologico laddove possibile.
Attività di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza e alle scuole del territorio.
Attività di formazione.

TREVIGLIO

via Roggia Vignola 18
tel. 0363 301773
o segreteria telefonica

lunedì / giovedì
8:30 / 12:30
13:30 / 17:30

venerdì
8:30 / 12:30
13:30 / 15:30

sabato 9:00 / 12:00

BRIGNANO

1° e 3° lunedì del mese
10:00 / 13:00

presso il Palazzo comunale
via Vittorio Emanuele II, 36A
(piano terra)

CASTEL ROZZONE

2° e 4° giovedì del mese
10:00 / 13:00

presso il Palazzo comunale
piazza Castello, 2
(piano terra)

ROMANO
DI LOMBARDIA

Progetto Rete Non Sei Sola

lunedì 14:00 / 17:00

giovedì 9:00 / 12:00

presso l’Ospedale SS. Trinità
via S. Francesco d’Assisi, 12
(1° piano, area AVIS)
tel. 0363 990354.

RIVOLTA
D’ADDA

giovedì 17:00 / 19:00

presso Centro socioculturale “La Chiocciola”
via Giacomo Renzi, 5

Il Centro antiviolenza Treviglio è uno sportello che offre consulenze gratuite legali, sociali, psicologiche e pedagogiche, spazi d’ascolto in gruppo e individuale a donne in difficoltà. Il primo contatto può essere telefonico e/o in sede del Centro. Le donne trovano il personale del Centro sempre disponibile ad ascoltare la richiesta, cercando di comprenderne e chiarirne i bisogni.

È un servizio gestito dalla Cooperativa Sirio in convenzione con le Amministrazioni comunale allo scopo di offrire ascolto alle donne in merito alle loro problematiche, con particolare attenzione al tema della violenza e del maltrattamento.

L’accesso al servizio è libero, le consulenze sono gratuite.

Ogni donna che si rivolge al Centro, inizialmente incontra per tre volte l’assistente sociale; a seconda della problematica può essere inviata allo psicologo, al legale, al pedagogista. Inoltre ogni donna può partecipare a gruppi di auto mutuo aiuto che si incontrano a cadenza mensile.
Ogni donna può rivolgersi direttamente al Centro più vicino a lei nelle sedi e orari indicati oppure telefonicamente allo 0363 301773 per fissare un appuntamento e ricevere consigli.

I Centri e gli Sportelli sono inseriti nella mappatura del Dipartimento per le Pari Opportunità delle strutture di riferimento per il numero verde nazionale 1522. Il Centro antiviolenza Sportello Donna dal 2013 è il centro antiviolenza di riferimento della rete interistituzionale “Non sei sola” di Treviglio–Romano di Lombardia. Esso opera in convenzione con la rete antiviolenza tramite Treviglio, Comune capofila, ricevendo un finanziamento regionale e un contributo da parte degli Ambiti territoriali di Treviglio e di Romano di Lombardia.